Follow:
Belluno, Italia, Veneto

Lago del Corlo

Dimenticarsi per un momento di essere in Veneto ed essere catapultati in un piccolo fiordo norvegese. Alla scoperta del Lago del Corlo e dei suoi sentieri.

Ho scoperto questo angolo meraviglioso del Veneto per puro caso.
Come sapete, ho una grande passione per l’esplorazione dei luoghi abbandonati e, proprio facendo delle ricerche per una visita, mi sono imbattuta in questo piccolo fiordo norvegese nella mia regione.
Il Lago del Corlo è un bacino artificiale compreso nel comune bellunese di Arsiè, formato da uno sbarramento del torrente Cismon ed incastonato tra la Valsugana, il Monte Grappa e le province feltrine.

Lago del Corlo - I sentieriIl punto sicuramente più caratteristico è il Ponte della Vittoria o Ponte delle Corde che unisce le due estremità della vallata, ora completamente invasa dalle acque.
Attraversare questa lunga passerella è un’esperienza da fare sia perché offre un bellissimo colpo d’occhio sul lago sia perché, grazie ai movimenti delle persone che la percorrono, oscilla, alle volte, parecchio!
Lago del Corlo - Accesso al Ponte della Vittoria Lago del Corlo - Ponte della Vittoria Lago del Corlo - Vista dal Ponte della Vittoria Lago del Corlo - Vista dal Ponte della VittoriaAttraversato il Ponte sul Lago del Corlo, partono diversi sentieri tra i quali quello che ho percorso io per recarmi a Fumegai, un piccolo borgo di montagna completamente abbandonato.
Ma a questa esplorazione urbex, dedicherò un post a parte per raccontavela come si deve.
Lago del Corlo - Sentiero per FumegaiLa camminata nei boschi è risultata un pochino più impegnativa del previsto ma assolutamente fattibile e piacevole.
La scelta di arrivare ed incamminarmi al mattino presto è stata premiata da un sentiero quasi completamente all’ombra e fresco, cosa che non sarebbe stata nel pomeriggio.
Camminare accompagnata dal rumore del ruscello che corre lungo quasi tutto il sentiero è stato davvero bello e mi ha dato un bel senso di pace.
Mi sono fermata più e più volte a scattare fotografie di questo bellissimo angolo di natura che non conoscevo.
Lago del Corlo - Sentiero Lago del Corlo - CascatellaLago del Corlo - Sentiero Lago del Corlo - TorrenteSe non conoscete questo angolo di Veneto, vi consiglio di cuore una gita qui e, se non avete voglia di incamminavi per i sentieri, sappiate che lungo le sponde del lago ci sono diverse zone in cui fermarsi per un pic-nic, per prendere il sole e godersi una giornata di relax lontano dal traffico e dalla confusione.
E’ possibile anche noleggiare i pedalò per esplorare da vicino il lago e le sue insenature.

Spread the love
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    8
    Shares

Potrebbero interessarti...

3 Comments

  • Reply Manuela

    Ma com’è suggestivo questo posto! Giriamo spessissimo queste zone in bicicletta ma non conoscevamo questi sentieri…a volte sembra davvero di trovarsi in un’altra dimensione da queste parti 🙂 Andremo sicuramente a dare un’occhiata!!

    13 luglio 2018 at 20:03
    • Reply Valentina

      Ve lo consiglio!! Ve ne innamorerete!
      E non dimenticatevi il ponte dondolante!! 😉

      14 luglio 2018 at 17:19
  • Reply Scatto per Scatto - Fumegai il borgo abbandonato due volte | Urbex + Video - Scatto per Scatto

    […] è un borgo di montagna che si trova vicino a Rocca di Arsiè, sopra il Lago del Corlo, in provincia di Belluno. Edificato intorno al 1800, fu abbandonato la prima volta nei primi anni […]

    30 luglio 2018 at 11:14
  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    buzzoole code